Fioriere Thonet, che passione! - Legno Curvato

Fioriere Thonet, che passione!

Fioriera Thonet

Alessandro e io siamo appena tornati da Vienna con un oggetto bellissimo e mai visto. Si tratta di una fioriera Thonet modello n. 35.

Completa delle sue vaschette, è veramente un oggetto straordinario. Poi le fioriere sono sempre state la mia passione.

La prima fioriera che ho avuto l’ho trovata in un mercatino a Parigi, a Le Bourget. Ero in treno e ho dovuto comprare un cacciavite per smontarla e creare una valigia con della carta e dello spago per poterla portare sul TGV.

Erano gli anni Ottanta e ai tempi, oltre a studiare, avevo un banchetto al mercato domenicale di Bollate, nell’hinterland milanese. Quando ho visto venderla altre tre volte tra commercianti nel giro di poche decine di minuti ho capito che era un pezzo molto raro. Ma ormai l’avevo venduta.

 

Dettaglio fioriera Thonet

Prime fioriere Thonet

Fioriere Thonet: in legno lamellare (a sin), modello n.1 (al centro) e modello n.3 (a dx)

 

Thonet fioriere

Il cliente chiede, l’azienda risponde

Era una fioriera Thonet n. 1, di colore biondo. Questo oggetto ha una storia particolare, che ci dice molto sulla capacità imprenditoriale dei fratelli Thonet e delle ragioni alla base del successo straordinario della loro azienda.

Riguarda una corrispondenza tra i fratelli Thonet, tra Amburgo e Bistritz, in Moravia, dove la Gebrüder Thonet ha la sua prima fabbrica di oggetti in legno curvato a vapore.

Dalla Germania, uno dei fratelli scrive che i tedeschi ricercano delle fioriere. Dopo una settimana August risponde dicendo che sono in grado di soddisfare questa esigenza con la prima fioriera della loro storia.

Hanno preso il basamento della toilette n.1 e hanno montato un vascone. Un esempio illuminato di ascolto del mercato e di risposta in tempo reale. Di eccellenza imprenditoriale insomma.

Effettivamente Berlino è stato il luogo dove ho trovato più fioriere nella mia carriera. Alla fine degli anni Novanta ho trovato un antiquario dove sono riuscito a comprare 5 modelli diversi. Credo che non mi potrà mai più accadere una cosa simile.

 

Thonet fioriera n.35

La splendida fioriera Thonet n. 35

Fioriere per tutti i gusti

Il modello n. 35 appartiene a quella famiglia di fioriere Thonet che non hanno un vascone di legno che nasconde il piatto di lamiera stagnata. Qui è formato da tre anelli distanziati da piccole sfere che lasciano intravedere il colore dello vascone stesso.

Di questa tipologia mi è capitato di trovarne una a Trieste sempre alle soglie del 2000. Il modello n. 31. Forse la più strana e moderna fioriera tra i modelli Thonet.

 

Fioriera Thonet

Thonet fioriera n. 34 (a sin) e nel catalogo, la moderna fioriera n. 31

Fioriera Kohn

La fioriera n. 1001 della Kohn

Non bisogna dimenticare le aziende concorrenti. La Jacob & Josef Kohn ad esempio è la società che più inserisce fioriere a più livelli fino dalla esposizione di Filadelfia del 1876. Così come la Fischel, copiano il modello n. 1 ma, mentre la Fischel esce con un modello abbastanza rustico, la Kohn si differenzia.

Crea infatti un supporto ai 3 nastri che alzano la fioriera, trovando un nuovo rapporto (perfetto) tra larghezza e altezza. Un modello bellissimo che mi è stato regalato e che ora purtroppo non ho più.

Non solo genio creativo ma eccellenza industriale

Un’ultima fioriera che vale la pena di evidenziare è il modello n.4, creato utilizzando lo schienale delle sedie n.18 capovolte e tagliate in un fascio di rara eleganza.

Vi ricordate quando vi abbiamo parlato di produzione modulare come fattore critico di successo nella storia delle imprese del legno curvato? Ecco un esempio perfetto.

Thonet fioriera n.4

La fioriera Thonet n.4 e la sedia n.18, esempio di produzione modulare

Ovviamente ricordatevi di bagnare le piante perché la bellezza di questi oggetti non basta a mantenerle in buona salute. Occorre solo una minima attenzione e potrete godervi al massimo la loro meraviglia. Insieme alla vostra attuale o prossima splendida fioriera in legno curvato.

Siete pronti ad averne una? Vi aspettiamo nei commenti.

 

Fioriera Thonet n.35

 

 

 


Ho comprato la mia prima sedia Thonet a vent’anni e oggi sono uno dei massimi esperti al mondo di legno curvato, lo stile viennese nell’arredo. Nato architetto, mi occupo di consulenza e formazione sulla storia Thonet, di expertise e curatele per vari musei europei. Sono autore di vari libri sul legno curvato, l'ultimo sulla Società Antonio Volpe, ma anche liberty e art deco. La ricerca storica è la mia grande passione.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
KNOW US BETTER

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Cliccando su accetta, confermi il salvataggio dei cookie.