Lo storico negozio Thonet dell'Alloggi a Torino - Legno Curvato
EN | IT
READING

Lo storico negozio Thonet dell’Alloggi a Tor...

Lo storico negozio Thonet dell’Alloggi a Torino

Thonet-negozio-Alloggi-Torino

La linea retta è sempre la più breve,
ma però quella curva è la più bella,
e ognuno riconoscere lo deve…..   (Thonetiana)

Dall’inizio del 2017 la Gebrüder Thonet Vienna (GTV) ha aperto il proprio showroom a Torino, in via Foggia al 5. Un luogo molto suggestivo e davvero chic.

Oltre alle produzioni nuove, qui potete vedere una parte della collezione storica della celebre azienda.

Molte riviste e blog specializzati ne hanno parlato ma nessuno ha collegato il luogo con una presenza storica per il legno curvato di cui Torino è una traccia importante e speciale.

La presenza dello stile Thonet a Torino non è infatti una novità ma una tradizione. Infatti già dal 1878 abbiamo notizia di un importante punto vendita e deposito Thonet in Via Maria Vittoria al civico 16 che la Ditta Ernesto Alloggi gestirà dal 1888.

L’unico deposito/negozio della celebre casa viennese nella città di Cavour e dei Savoia, luogo dell’anima che ricorre nella mia vita di appassionato di ricerca storica. E non solo per il legno curvato.

 

Thonet-etichette-Alloggi

Via Maria Vittoria 16, Torino

La via Maria Vittoria è una via centrale di Torino, un tempo con molti negozi di antiquariato. Alla fine degli anni ‘90, quando collezionavo cataloghi originali Thonet, ho avuto una “soffiata”:

in quella via, un antiquario aveva un esemplare molto speciale. Io però non sapevo chi fosse e i negozi erano davvero numerosi. Così, una volta che ero da quelle parti, provai a fare la via a piedi.

A un certo punto arrivai di fronte a un negozio che trattava oggetti dell’800 e del ‘900. In vetrina non c’era niente di Thonet o di legno curvato ma chi lo gestiva aveva un gusto che poteva andar d’accordo con i miei amati mobili.

Così entrai e iniziai a parlare con i titolari. Dopo circa dieci minuti arrivammo a parlare di Thonet e fu a quel punto che mi dissero che avevano un catalogo originale. Me lo mostrarono e, visto il mio interesse e la mia passione, me lo vendettero.

 

Thonet-Alloggi-Torino

La fortuna vien cercando

Un colpo di fortuna incredibile! Il catalogo era in italiano e proponeva oggetti Thonet insieme alla produzione Kohn. Alcuni oggetti attribuiti a Josef Hoffmann in un catalogo della Gebrüder Thonet, mai visto prima.

Era la prima edizione del catalogo dopo la fusione delle aziende e la creazione del gruppo Mundus-Thonet-Kohn.

D’altronde il mio primo catalogo originale, mai visto o conosciuto prima della pubblicazione nel mio libro “Curve e Biondi Riccioli Viennesi”, era proprio del negozio di via Maria Vittoria del 1890.

Quest’anno, nella preparazione del mio libro sulla storia delle matite italiane, sono entrato in contatto con un appassionato collezionista che mi ha accolto a casa sua, mostrandomi cataloghi di matite originali mai visti, indispensabili per la mia ricerca.

Dove abitava? In via Maria Vittoria nei pressi dell’originale negozio Thonet dell’Alloggi! Insomma, una via che per certi versi ha segnato (e continua a segnare) il mio destino di ricercatore storico.

 

Thonet-Alloggi-Torino

L’interno del negozio Thonet Alloggi di Torino in via Maria Vittoria 16

La Ditta Ernesto Alloggi

Tornando a Thonet, all’indirizzo di Via Maria Vittoria 16 l’Alloggi rimane fino alla I Guerra Mondiale. Negli anni ‘30 si trasferirà in Via Arsenale 39.

Il punto vendita di Torino è molto attivo e ci fornisce diverso materiale pubblicitario. Nel 1905 all’interno della rivista quindicinale “La Donna”, allegato della Stampa di Torino e della Tribuna di Roma, troviamo una fotografia degli interni dei locali di Via Maria Vittoria.

Ve l’abbiamo già mostrata nel post sui dondoli ma ve la riproponiamo qui. Ci sono anche diverse étagère, dalla più rara, il modello n.2, a quelle da appendere, Ma anche portariviste, sgabelli e poltroncine girevoli.

Oltre ai mobili in legno curvato, alle pareti ci sono diversi quadri, sempre con signore, che si godono la comodità di qualche seduta Thonet. La figura della donna su un dondolo è la più utilizzata. È infatti dell’Alloggi uno dei manifesti pubblicitari tra i più visti e noti della produzione Thonet.

La popolana sul dondolo Thonet n.4 ha fatto il giro del mondo ed è veramente particolare, non solo nel finissimo disegno ma anche per il messaggio democratico che comunica.

Un messaggio molto diverso da quello utilizzato dal negozio di piazza del Duomo a Milano che in un poster mostra una donna che sullo stesso modello di dondolo si gode le bellezze in riva a un lago Lombardo.

Unico deposito in Italia

Le molteplici pubblicità dell’Alloggi segnalano spesso come sia l’unico deposito Thonet in Italia, anche nei periodi di cui conosciamo la presenza del negozio di Milano e di altri punti vendita a Napoli e a Roma.

Probabilmente l’Alloggi era il principale magazzino di stoccaggio per l’Italia che aveva in via Ospedale 9. Oltre ai mobili curvati produce o commercializza anche mobili da giardino in giunco e rattan. All’Esposizione del 1898 ad esempio partecipa solo con i suoi prodotti in giunco.

Thonet-Thonetiana

Nei primi del ‘900, come omaggio ai clienti Thonet, pubblica un piccolo volume di poesie tutte in rima con la parola Thonet. Si intitola La “Thonetiana”, nome ripreso dalla società GTV per lo spazio sponsorizzato ad Artissima nelle ultime edizioni.

E nello stesso periodo del libriccino di poesie, l’Alloggi stampa un pieghevole, un estratto di catalogo, con oggetti da catalogo e le stesse poesie. Un punto vendita molto attivo che ci fa anche capire l’autonomia che le filiali Thonet avevano nella commercializzazione dei prodotti nelle varie nazioni.

Di strada poi la Ernesto Alloggi ne ha fatta davvero tanta. È stabilmente presente con pubblicità sul quotidiano La Stampa (dal 1890 fino al 1924) così come negli Annuari Italiani.

Offre l’arredo per la I Esposizione Internazionale di Automobili del 1904, vestendo la sala di ricevimento e di lettura. Partecipa anche alle Esposizioni di Torino come quella del 1911, anche qui pubblicando contemporaneamente pubblicità sulle riviste dell’Esposizione.

Del resto la pubblicità è l’anima del commercio e l’Alloggi lo sapeva bene. Oggi sul portone di via Maria Vittoria 16 troneggia la scritta Provincia di Torino. Il Palazzo Ferrero della Marmora fa parte dell’isola dell’Assunta, una zona nobile di Torino.

E voi, conoscevate questa storia? Siete mai passati in via Maria Vittoria a Torino? Vi aspettiamo nei commenti.

 


Nel preparare questo post ho trovato la scansione del numero de La Stampa Sportiva del 5 febbraio 1905, dedicato alla II Esposizione di Automobili di Torino. Un documento molto ben conservato, una vera chicca per gli appassionati di ricerca storica come me. Se vi fa piacere, lo potete scaricare qui


Ho comprato la mia prima sedia Thonet a vent’anni e oggi sono uno dei massimi esperti al mondo di legno curvato, lo stile viennese nell’arredo. Nato architetto, mi occupo di consulenza e formazione sulla storia Thonet, di expertise e curatele per vari musei europei. Sono autore di vari libri sul legno curvato, l'ultimo sulla Società Antonio Volpe, ma anche liberty e art deco. La ricerca storica è la mia grande passione.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
KNOW US BETTER
Impostazioni Privacy
NomeAbilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
Facebook
Usiamo Facebook per tracciare connessioni ai canali dei social media.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Cliccando su accetta, confermi il salvataggio dei cookie.