Tutti a tavola! - Legno Curvato

Tutti a tavola!

Tavolo allungabile n. 1 Thonet

Il piacere dei banchetti non si deve misurare dalle squisitezze delle portate, ma dalla compagnia degli amici e dai loro discorsi. (Cicerone)

Tempo di vacanze Natalizie vuol dire anche tempo di tavolate imbandite. Pranzi e cene con amici e parenti, per il gusto vero dello stare insieme e dei piatti tipici della tradizione che si preparano solo durante le feste.

Pura gioia del palato e del cuore. E chiaramente la normale tavola non è più sufficiente. Così avere un tavolo allungabile risolve tutti i problemi.

Quando avevo il negozio, uno dei miei più cari clienti era un avvocato che mi aveva acquistato un tavolo allungabile Thonet.

Quando organizzava delle serate a casa sua non preparava prima la tavola. Lasciava il tavolo chiuso, nella sua dimensione più contenuta per poi aprirlo quando tutti gli amici erano presenti.

Lì, trasformava in poco tempo un tavolo che conteneva a mala pena 5 persone a sedere in un grande tavolo da oltre 20 persone!

Lo stupore nelle facce dei suoi invitati era per lui, collezionista Thonet, un grande divertimento.

 

Tavolo allungabile Thonet

Il tavolo allungabile Thonet n. 1

Gli oggetti rari di produzione Thonet posseggono un fascino che non conosce tempo.

Tra questi, i tavoli allungabili sono tra gli oggetti più ricercati tra quelli presenti nei cataloghi della celebre casa viennese della fine ‘800 e di inizio ‘900.

Il tavolo allungabile n. 1 (dal 1905 modificato in n. 9001) appare nei cataloghi alla fine degli anni ’80, con un disegno che anticipa di decenni il gusto corrente.

Il tavolo rivela da subito alcune unicità:

⊗ È l’unico nella produzione Thonet che non deriva da un basamento esistente anche per tavoli fissi ma viene pensato e disegnato per questa precisa destinazione d’uso

⊗ È l’unico che presenta gli allunghi all’interno della sua costruzione

⊗ Questi allunghi hanno la possibilità di essere utilizzati, una volta aperti i due allunghi laterali, con un meccanismo molto particolare.

 

tavolo allungabile Thonet n. 1

La magia e la bellezza del tavolo allungabile Thonet n.1

Meccanismi studiati alla perfezione

Man mano che dal settore centrale, fisso, si allontana ciascuna delle “ali” laterali, da sotto il piano esce una prolunga. È composta da due assi, normalmente in abete e larghe quanto mezzo piano, incernierate e chiuse per proteggere al loro interno la superficie lucida e rifinita.

Solo quando la prolunga è stata liberata completamente, le due assi possono ruotare e poi aprirsi come le pagine di un libro in modo da raddoppiare la loro larghezza.

Fissata alla struttura centrale mediante un catenaccio in legno, ogni prolunga contribuisce così a comporre un lungo piano che può essere lasciato completamente a vista.

Sulle assi degli allunghi è presente una etichetta con la descrizione dell’uso corretto dell’oggetto.

Etichetta di istruzioni tavolo allungabile Thonet n. 1

Una rarità che conquista

Anche la ferramenta presente è molto particolare e accurata.

Questo modello è estremamente raro, in 30 anni ne ho visti solamente 4, di cui 2 al Museo Thonet di Frankemberg) ed è molto impegnativo per le sue dimensioni.

Noi ne abbiamo esposto uno al corso che abbiamo tenuto a Montegrotto.

Completamente chiuso misura 185 x 110 cm per arrivare, completamente aperto, a una misura di 410 x 110 cm.

 

Tavolo allungabile Thonet

Prodotti a misura di gusto

Il mercato antiquario francese è quello dove oggi è maggiore la possibilità di trovare dei tavoli allungabili Thonet. Tavoli che, solitamente, non vengono rappresentati nei cataloghi.

Sopra dei basamenti già presenti a catalogo, vengono montate strutture con apertura “a compasso” o “a slitta”. Le strutture a compasso sono utilizzate per i tavoli che raggiungono le dimensioni maggiori.

Possono anche portare delle gambe, nascoste nella posizione chiusa, che supportano il tavolo tra la parte centrale e le gambe di appoggio ai bordi.

La società austriaca non disdegna prodotti richiesti su misura, ad hoc, così differenzia la sua produzione a seconda del gusto e delle richieste nei vari Stati dove distribuisce i suoi prodotti.

In Italia, ad esempio, i letti hanno le testate più alte rispetto alle pediere. In Gran Bretagna le sedute sono più basse che nel continente.

Ecco che in Francia i modelli di tavoli allungabili sono diversi e molti di più che in altri paesi.

Uno dei (pochi) primati che riconosciamo alla Francia anche se, diciamolo, la nostra cucina non ha paragoni. E voi, avete mai visto un tavolo allungabile in legno curvato dal vivo?

Vi aspettiamo nei commenti e, nel frattempo, buon appetito!

 


Ho comprato la mia prima sedia Thonet a vent’anni e oggi sono uno dei massimi esperti al mondo di legno curvato, lo stile viennese nell’arredo. Nato architetto, mi occupo di consulenza e formazione sulla storia Thonet, di expertise e curatele per vari musei europei. Sono autore di vari libri sul legno curvato, l'ultimo sulla Società Antonio Volpe, ma anche liberty e art deco. La ricerca storica è la mia grande passione.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
KNOW US BETTER

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.